COMITATO REGIONALE SICILIA

Beach Soccer: Serie Aon, DomusBet Catania sul tetto d’Italia

.
12/08/2018
Visto 136 volte
Printer Friendly, PDF & Email

Il tricolore del beach soccer italiano targato Figc-Lega Nazionale Dilettanti se lo cuce sulle maglie la DomusBet Catania al termine di una sfida splendida vinta per 7-4 contro l’Happy Car Sambenedettese. A Catania, sul rettangolo di sabbia della maestosa  “Fratelli Beretta Beach Arena”, si è disputata, davanti a più di 1.000 tifosi entusiasti, la finale scudetto della quindicesima edizione della Serie Aon che ha chiuso una stagione esaltante. La squadra del mister Fabio Costa ha ricevuto il trofeo dalle mani del Coordinatore del Dipartimento Beach Soccer LND Roberto Desini. Gli etnei si riprendono quel titolo che mancava da dieci anni vendicando sportivamente la finale del 2017 persa proprio con i marchigiani. Per la squadra del Presidente Giuseppe Bosco che centra una bella doppietta con la Coppa Italia questo è il secondo storico Scudetto, l’ottavo titolo in tutto. Gli etnei hanno chiuso in vantaggio tutti e tre i parziali dimostrando una netta superiorità tecnica, fisica e mentale. A conferma della completezza e forza della rosa rossoblù in questa finale si sono resi protagonisti giocatori che nel resto del campionato avevano lasciato spazio ai compagni, determinanti le triplette del capitano azzurro Corosiniti e del colosso svizzero Stankovic. Una firma anche per il bomber della nazionale Emmanuele Zurlo. Per la Samb Ietri, Moran, Gentilin e Palma hanno tentato di riaprire la gara ma non è bastato.

Altri riconoscimenti per la DomusBet Catania, Emmanuele Zurlo vice capocannoniere con 27 centri ha conquistato il premio come miglior giocatore della Serie Aon 2018, Rafael si è preso anche la coppa come miglior portiere della stagione. Gabriele Gori del Viareggio con 29 reti si è laureato capocannoniere (quarta volta per lui nella storia della Serie A). A Franco Palma il riconoscimento per il Fair Play, il capitano della Samb ha disputato una stagione esemplare.

I trofei sono stati consegnati dal Segretario e dal Componente del Consiglio del Dipartimento BS LND Andrea Trepiedi e Ferdinando Arcopinto, dal Presidente del Comitato Regionale Sicilia LND (già Coordinatore del Dipartimento BS LND) Santino Lo Presti e dal ct della Nazionale BS Emiliano Del Duca. Roberto Desini ha consegnato anche un riconoscimento alla terna arbitrale della finale, in particolare a Gionni Matticoli che ha festeggiato le 100 presenze in Serie A.

LA GARA

DOMUSBET CATANIA – HAPPY CAR SAMBENEDETTESE 7-4 (3-2; 2-1; 2-1)

DomusBet Catania: Spada, Rafael, Paterniti, Chiavaro, Corosiniti, Altobelli, Eudin, Fred, Palazzolo, Palmacci, Stankovic, Zurlo. All: Costa

Happy Car Sambenedettese: Del Mestre, Pastore, Moran, Di Palma, Jordan, Josep Jr, Ietri, Palma, Bruno Novo, Di Tullio, Addarii, Chiodi. All: Di Lorenzo

Arbitri: Matticoli (Isernia), Romani (Modena), Bottalico (Bari) – Crono: Ditto (Reggio Calabria)

Reti: 1’ pt Ietri (S), 2’ pt Zurlo (CT), 4’ pt Stankovic (CT), 6’ pt rig. Stankovic (CT), 10’pt Moran (S); 3’st Josep Gentilin (S), 10’st Stankovic (CT), 7’st Corosiniti (CT); 1’tt Corosiniti (CT), 2’tt Corosiniti (CT), 10’tt Palma (S)

Ammoniti: Di Palma (S)

 

Albo D’Oro Campionato

2004: Cavalieri del Mare; 2005: Cavalieri del Mare; 2006: Milano; 2007: Milano; 2008: Catania; 2009: Napoli; 2010 Milano; 2011 Terracina; 2012 Terracina; 2013 Milano; 2014 Happy Car Sambenedettese; 2015 Terracina; 2016 Viareggio; 2017 Happy Car Sambenedettese; 2018 DomusBet Catania.