COMITATO REGIONALE SICILIA

Dichiarazioni del Presidente Santino Lo Presti sull'episodio di razzismo a Floridia

20/11/2019
Visto 284 volte
Printer Friendly, PDF & Email

Dopo i recenti casi di razzismo accaduti allo stadio "Bentegodi" di Verona nei confronti del calciatore Mario Balotelli, in occasione di Verona-Brescia, con cori denigratori, -assurdi "buu"- dei supporter veronesi, e altri eventi purtroppo accaduti in passato, un caso analogo è successo in Sicilia: nel siracusano, in occasione del torneo Esordienti, durante una partita della squadra La Mediterranea di Floridia, un bambino è stato vittima di cori razzisti da parte dei genitori della squadra ospite. A tal proposito il presidente del Comitato regionale Sicilia della FIGC –LND Santino Lo Presti, è intervenuto sui gravissimi fatti avvenuti.

“È certamente inconcepibile che nel calcio succedano fatti del genere – ha sottolineato il massimo dirigente regionale -, l’episodio è molto più grave quando vede coinvolti i ragazzi e ancora più inammissibile quando protagonisti, di questi fatti, sono i genitori, ovvero coloro che da adulti dovrebbero essere punto di riferimento educativo dei ragazzi. Per tali genitori sarebbe utile inibirli a vedere le partite dei figli per un periodo. Queste vicende dimostrano, ancora una volta, che non bisogna abbassare la guardia nel combattere un male inaccettabile come la violenza, che sia fisica o verbale, dentro o fuori il rettangolo di gioco: continuerò a contrastare questa brutta piaga, attraverso l’educazione sportiva, il rispetto delle regole, il confronto con le società, i tecnici e i genitori”.

La prossima settimana il presidente Santino Lo Presti incontrerà le due società, i ragazzi e i loro genitori.