COMITATO REGIONALE SICILIA

SALUTO DEL PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE

.
15/09/2022
Visto 79 volte
Printer Friendly, PDF & Email

E’ ormai consolidata consuetudine che il mio saluto augurale per l’inizio della stagione sportiva avvenga in coincidenza con l’avvio dei Campionati di Prima, Seconda categoria e Serie C2 di Calcio a 5, nonchè di Attività Giovanile che costituiscono la vera base del mondo dilettantistico regionale.

            Un mondo che accusa fortemente tutte le disfunzioni e le criticità che stanno caratterizzando la vita della nostra società determinando una condizione generale di sfiducia che si riverbera in tutto il nostro “sociale” e nello sport in maniera particolare.

            La preoccupazione per una eventuale presenza del COVID-19 è ancora attuale, anche se poniamo in essere ogni sforzo per esorcizzarla sperando di eliminarla dalla nostra vita.

            A questo bisogna aggiungere il timore del rincaro dei prezzi a causa della guerra in Ucraina che sta generando naturale ansia soprattutto in un momento nel quale la crisi di governo rafforza le considerazioni sopra esposte circa l’incertezza del futuro.

            Ciò che, tuttavia, non è venuta mai meno è la dimensione della passione delle società e dei loro dirigenti che, in un momento di estrema difficoltà, riescono a fare prevalere la voglia della partecipazione a quella della rinuncia.

            Nonostante ciò abbiamo dovuto registrare dolorose rinunce di comunità che non hanno potuto trovare soluzioni compatibili con una partecipazione dignitosa e, per quanto possibile, competitiva.

            Ciò ha determinato la registrazione di assenze importanti in territori geograficamente strategici e, nonostante lo sforzo per mantenere una metodologia assolutamente corretta, abbiamo dovuto rilevare momenti di naturale disappunto. Di ciò mi dispiaccio anche perché l’operare del Comitato e del suo Consiglio è sempre diretto a ricercare e privilegiare momenti di sostegno alle società per l’obiettivo finale caratterizzato dalla regolarità delle attività e dallo sviluppo del sistema calcistico regionale. Per tale motivo non mancheremo di intervenire a sostegno dell’eventuale disagio e ciò in un contesto di vicinanza e amicizia nei confronti delle affiliate.

            Le prossime elezioni daranno al Paese un nuovo Governo Nazionale e Regionale con i quali Federazione, Lega Dilettanti e Comitato Regionale dovranno necessariamente interagire per trovare soluzioni idonee ad assicurare un futuro tranquillo al sistema calcistico regionale che, come già detto, sta particolarmente soffrendo.

            Per quanto riguarda il rapporto con il prossimo governo regionale sarà mia cura esporre con grande chiarezza, attraverso la definizione di un documento di programmazione, le principali criticità che stiamo registrando.

            Sono, tuttavia, convinto che in questo particolare momento la “politica” prima di definire quali ambiti di intervento programmare per il mondo dello Sport deve chiarire cosa il mondo delle sport rappresenta per la “politica”.

            Se, come io penso, rappresenta una priorità perché determina integrazione sociale, benessere fisico e “movimento” per l’economia deve essere trattato con assoluta attenzione individuando risorse economiche attraverso le quali determinare migliori condizioni generali.

            Per quanto riguarda la Federazione e la Lega Nazionale Dilettanti posso assicurare che tanto il Presidente Gravina che il Presidente Abete hanno garantito interventi a sostengo dell’aerea meridionale del mondo calcistico e, conoscendo la serietà delle due persone, certamente sarà così.

Con questi sentimenti e con questi auspici auguro alle Società, ai Dirigenti, ai Calciatori, ai Tecnici, agli Arbitri ed a tutti gli appassionati una grande stagione sportiva.

In bocca al lupo a tutti.-

                                                                                                  Sandro Morgana

                                                                                          Presidente CR Sicilia LND