COMITATO REGIONALE SICILIA

"Catania Rossazzurra" premia il presidente Sandro Morgana

.
01/10/2022
Visto 132 volte
Printer Friendly, PDF & Email

“Un pomeriggio speciale, all’insegna dei ricordi e dei contenuti. Un incontro forte, ricco di emozioni e di aneddoti del calcio di una volta e del presente inteso come fenomeno sportivo e sociale”. Al President Park Hotel di Acicastello, davanti a una sala gremita, si è volto il primo meeting di Catania Rossazzurra con l’assegnazione di uno dei due premi (l’altro al massimo dirigente del Catania, Ross Pelligra) al presidente della Figc Lnd Sicilia, Sandro Morgana. “Fiero di questo riconoscimento, in una città come Catania in cui l’entusiasmo è riesploso. I quindicimila contro il San Luca, i diecimila abbonati, sono solo i dati più evidenti di come la passione del tifoso rossazzurro non fosse assolutamente finita. Sarà una stagione in Serie D molto ricca di spunti”. Dopo i saluti dell’avvocato Enzo Ingrassia, il giornalista Daniele Lo Porto ha moderato l’incontro. Gli interventi hanno fatto riemergere aneddotti, ricordi e partite che hanno fatto la storia del Catania. L’avvocato Mattia Grassani, bolognese doc, ha descritto il rapporto professionale e umano con Catania e il Catania. I vari casi che hanno fatto la storia anche del diritto sportivo, come il caso Martinelli, che portò all’assegnazione di cinque promozione in A e all’allargamento a 24 squadre della Serie B. Molto apprezzato l’intervento dell’avvocato Enzo Trantino che ricorda la valenza sul piano sociale della rinascita del Catania sui tifosi. Rosario Lo Bello, ex arbitro internazionale, ricorda il rapporto della sua famiglia con Catania e rispolvera l’album della memoria con le partite seguite con il papà Concetto. Il giudice Santino Mirabella, nel suo intervento, parla della passione del tifoso catanese, analizzandola nel dettaglio, e colpisce per l’emozione che riesce a trasmettere. Al termine degli interventi si è proceduto all’assegnazione dei riconoscimenti davanti a una platea molto ricca di personalità sportive catanesi che hanno seguito con attenzione l’evento.

Nella foto: Sandro Morgana è con Lino Gurrisi, delegato provinciale LND Catania, e i dirigenti del Catania, il vicepresidente Grella e direttore generale Luca Carra (Pelligra era assente per motivi di lavoro)