COMITATO REGIONALE SICILIA

Campionato Élite: vincono Accademia Siracusa (U15) e Trapani (U17)

.
12/05/2024
Visto 400 volte
Printer Friendly, PDF & Email

Una grande festa di sport e di valori. Le prime finali Elite della storia del calcio giovanile siciliano premiano l’Accademia Siracusa (Under 15) e Trapani (Under 17) sul campo e lasciano il segno sulle tribune per la sportività e la correttezza mostrata. La prima, guidata dal tecnico Amodio, s’impone per 3-1 sul Calcio Sicilia. Nella seconda partita la sfida si conclude ai rigori con il successo dei trapanesi di Casano, bravi a crederci sino alla fine.

L’ultimo atto dell’Under 15 offre dunque grandi emozioni tra le due squadre prime nei due gironi della stagione regolare. Dopo i primi venti minuti di marca Calcio Sicilia, esce alla distanza l’Accademia Siracusa del tecnico Sebastiano Amodio, che realizza tre reti con Citino, Imbrò e Amore. La formazione palermitana accorcia le distanze con Pipitone su rigore.

Nella finale Under 17 decisiva la lotteria dei rigori dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1 con due reti segnate dagli undici metri. Ribaudo trasforma il quinto rigore per i granata (granata di Casano vittoriosi 5-4), scatenando la festa. Dopo una finale così vibrante davvero speciali gli abbracci e i complimenti tra le due società e i ragazzi. L’immagine più bella è la foto di gruppo dei giovani, una cartolina da inviare in tutta la Sicilia. Come del resto nella prima finale. Giornata ricca di contenuti e di valori con le tribune che hanno ospitato le tifoserie di genitori, nel giorno della Festa della mamma, desiderose di divertirsi e di vivere una giornata diversa.

Il presidente Sandro Morgana traccia un bilancio della stagione: “Abbiamo creduto molto nel campionato Elite sin dal nostro insediamento. Abbiamo alzato la qualità tecnica e il valore delle partite. Siamo fieri del lavoro svolto e soddisfatti di questo primo anno. Volevamo che le finali fossero prima di tutto una festa in tribuna e in campo. E così è stato. Il calcio deve essere questo: sano agonismo, rispetto delle regole e gioco. Le aspettative sono state rispettate dagli interpreti di questo straordinario sport. Continueremo a monitorare e a tenere alta l’attenzione sul problema della violenza negli stadi. I nostri nuclei, insediatisi nelle delegazioni, stanno lavorando per approntare iniziative per arginare il fenomeno”. 

Alla premiazione sono intervenuti il vice presidente regionale vicario, Mario Tamà, che ha parlato ai ragazzi sottolineando la straordinaria valenza delle due finali sul piano sportivo ed educativo; il consigliere regionale Enzo La Pedalina; il delegato Figc Catania, Lino Gurrisi; il responsabile regionale del settore agonistico settore giovanile scolastico, Fabio Giattino; l’assessore allo Sport del Comune di Misterbianco, Piero Pignataro. Consegnata una targa al Misterbianco che ha ospitato l’evento nella splendida cornice del Valentino Mazzola.

 

 

UNDER 15: ACCADEMIA SIRACUSA-CALCIO SICILIA 3-1

Accademia Siracusa: Di Martino, BencivInni, Citino, Imbrò, Pitruzzello, Failla, Amore, Ferrarese, Liistro, Carnemolla (8’ st Barcio), Tata (14’ st Amaraddio). All. Sebastiano Amodio.

Calcio Sicilia: Campanella, Gambino, Lombardo R., Cottone (16’ st Santamaria), Tarantino (30’ st Rivela), Cordova, Grimaldi (17’ st Genovese), La Rosa (30’ pt Gallo), Pipitone, Faulisi, Alaimo (22’ st Taormina). All. Fabio Vitale.

Arbitri: Salvatore Puglisi di Catania (Privitera di Catania e Barbagallo di Acireale)

Rete: 27’ Citino, st 16’ Imbrò, 30’ Amore, 32’ Pipitone su rigore.

 

 

CALCIO SICILIA-TRAPANI 4-5 (dopo i rigori, 1-1 dopo i tempi regolamentari)

Calcio Sicilia: Lo Cascio, Merletta, Florio, Abbate (38’ st Costa), Vitale, Palumbo, Grammauta, Megna, Longo (17’ st Sinagra), Orofino, Minà (17’ st Colombo). All. Catanzaro.

Trapani: Maggiore, Grillo, Catalano, Ribaudo, Di Girolamo (33’ pt Saullo, 38’ st Parrinello), Brancato, Giannone, Impeduglia, Zizzo, Lo Calio, Bongiorno. All. Casano.

Arbitro: Giuseppe Russo di Acireale (assistenti Belfiore di Acireale e Pennisi di Catania)

Reti: st 22’ su rigore Colombo, 40’+3 Impeduglia su rigore.

Successione dei rigori: Grammauta (Calcio Sicilia) gol; Zizzo (Trapani) gol; 

Orofino (Calcio Sicilia) parato; Impeduglia (Trapani) gol. 

Colombo (Calcio Sicilia) gol; Brancato (Trapani) gol.

Megna (Calcio Sicilia) parato; Parrinello (Trapani) parato. 

Sinagra (Calcio Sicilia) gol; Ribaudo (Trapani) gol.